Ingredienti

  • 65 g di zucchero
  • 30 g di cacao Emilia
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • Un pizzico di sale
  • 500 ml di latte d’avena o di mandorla, non zuccherato
  • 100 g di cioccolato Fondente extra Emilia Zaini, tagliato a pezzetti
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

DARE SOSTANZA AL CAOS
di MYRIAM SABOLLA

Difficoltà: facile
Preparazione: 10 min
Persone: 2
26    

Preparazione

1

Iniziate mescolando tutti gli ingredienti secchi, quindi versate il latte a filo mescolando con una frusta per evitare grumi.

2

A questo punto potete mettere il pentolino sul fuoco e mescolare fino a che non si addenserà e velerà il cucchiaio (occorrono circa 7/10 minuti). In microonde, usate un recipiente adatto e fate andare alla massima potenza per 2 minuti; mescolate vigorosamente e rimettete a potenza massima per altri 3 minuti o finché non si addensa.

3

A questo punto versate in entrambi i casi le gocce di cioccolato e l’estratto di vaniglia, mescolate fino a far sciogliere il cioccolato e fate raffreddare negli stampini, prima a temperatura ambiente e poi in frigo.

.

SCOPRI IL RACCONTO CHE HA ISPIRATO QUESTA RICETTA

C’è un passaggio di Heartburn, il romanzo quasi-autobiografico di Nora Ephron in cui il cibo si intreccia alle relazioni, che ho sottolineato fino quasi a bucare le pagine.


Attraverso le parole di Rachel, la sua alter ego e protagonista della storia, Ephron sostiene che la cucina non è fatta di guizzo e ispirazione, ma si basa su principi elementari e solidi: e così, dopo una giornata pesante, troviamo conforto nella certezza che mescolare determinati ingredienti, con un determinato procedimento, a una certa temperatura, produrrà inequivocabilmente un certo risultato. “It’s a sure thing in a world where nothing is sure”, è una certezza in un mondo senza certezze.

Ed ecco spiegato in poche parole perché, da persona che ha sempre vissuto fianco a fianco con l’ansia, ho iniziato a cucinare. E perché è una cosa che amo così tanto che ne ho fatto un lavoro. La creatività c’entra fino a un certo punto, anche se in fondo cucinare è un modo per dare forma e struttura al caos, per placare certi pensieri vorticosi e farne qualcosa di buono (in tutti i sensi), per me e per gli altri. 

Ecco anche perché la cucina è un incastro perfetto con l’organizzazione, che è un altro modo per trovare armonia quando tutto sembra fuori posto, o quando mancano i punti di riferimento.

Il cibo come conforto, e come certezza, è il tema che ho voluto esplorare quando @zaini.1913 mi ha chiesto di raccontare qualcosa di importante per me e per la mia storia, e di tradurlo con una ricetta che confluirà in uno speciale ricettario.

Ho deciso di preparare un budino al cioccolato senza uova, senza glutine e senza lattosio, una ricetta semplicissima con ingredienti da dispensa: il classico sweet fix da mangiare a cucchiaiate a fine giornata, o a merenda per riprendersi le cose belle dell’infanzia. 

 
 #StorieDiCioccolatoZaini

 @TheFoodSister

 #thefoodsister #cookingiscaring #storiedicioccolatozaini #cioccolato #ricettefacilieveloci #dolcivegani #dolcisenzalattosio #dolcisenzauova #ricettevegane #cucinarechepassione #ADV

Consiglio

Si può preparare in un pentolino sul fuoco o nel microonde.
26 MI PIACE RIMUOVI

TI POTREBBE INTERESSARE

facile
155 min.
4 pers.
facile
240 min.
6 pers.
facile
140 min.
4 pers.
facile
12 min.
6 pers.
facile
85 min.
8 pers.
facile
190 min.
8 pers.

CERCA

CATEGORIE

ULTIME RICETTE

MADELEINE ALLE FRAGOLE E CIOCCOLATO
facile
155 min.
4 pers.
RIFFLE DI BROWNIES
facile
240 min.
6 pers.
TIRAMISU ALLE FRAGOLE E CIOCCOLATO BIANCO
facile
140 min.
4 pers.
BISCOTTI AL CIOCCOLATO E CARAMELLO SALATO
facile
12 min.
6 pers.

INSTAGRAM FEED

FOLLOW US